RAFFAELE PINELLI

Raffaele Pinelli è nato a Formia (LT) il 04 marzo del 1982.
Ancora bambino scopre l’organetto, lo strumento che ha segnato l’accesso alla modernità nella musica popolare. Coincidenze fortunate lo fanno incontrare da subito con Ambrogio Sparagna, storico interprete nazionale e internazionale dello strumento; ed è proprio nella scuola musicale di Sparagna che ha inizio la sua formazione musicale.
A 15 anni è chiamato da Sparagna ad unirsi alla Bosio Big Band, prima grande compagine orchestrale di organetti e strumenti popolari in Italia. Sono questi i primi anni di tournèe che lo porteranno ad esibirsi in importanti contesti italiani e stranieri. Dalle piazze ai teatri, dai club alla televisione e alla radio, i concerti e i progetti a cui partecipa sono numerosi.
Nel 2004 entra a far parte dell’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”, un gruppo di oltre 70 elementi - in gran parte strumenti popolari. Con essa parteciperà ai tour che hanno attraversato la penisola, per poi dirigersi in Cina, suonando a Pechino durante i festeggiamenti della settimana del 1° Maggio 2006. L'esperienza terminerà dopo più di tre anni e due dischi incisi ("La Notte della Taranta 2005" e "La Notte della Taranta 2006", entrambi per la Parco della Musica Records, la prestigiosa etichetta dell'Auditorium Parco della Musica di Roma).
Sempre nel 2004 consegue la Laurea in Musicologia e Beni Musicali, con una tesi in etnomusicologia, presso la l’Università di Roma “Tor Vergata”.
Nel 2005 è chiamato, con Lorenzo Esposito Fornasari, da Giovanni Lindo Ferretti per mettere in scena lo spettacolo “Allevare menti, pascolare pensieri”. Con il successivo inserimento di Ezio Bonicelli (Ustmamò) al violino, lo spettacolo muta il suo nome in “Pascolare menti, allevare pensieri”. Sempre nello stesso anno mette in scena lo spettacolo di e con Lorenzo Esposito Fornasari “Vaga l’am – ma la casa è ovunque ed è impossibile muoversi”, con Mara Redighieri (Ustmamò), Giovanni Lindo Ferretti, Gionata e Andra Costa (Quintorigo), Enrico Gabbrieli (Afterhours, Morgan, Parente, Mariposa).
A conferma del consolidato e florido rapporto artistico, nel 2007 mette in scena un nuovo spettacolo, di e con Giovanni Lindo Ferretti, assieme ad Ezio Bonicelli e Lorenzo Esposito Fornasari, dal titolo “Reduce”.
Nello stesso anno è scelto da Ambrogio Sparagna come musicista della nuova Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium “Parco della Musica” di Roma, dopo la Parco della Musica Jazz Orchestra (PMJO), seconda grande orchestra residente dedicata al repertorio popolare italiano.
Sempre nello stesso anno, è scelto da Simone Cristicchi per mettere in scena un nuovo spettacolo dal titolo "Racconto di Natale - lettura per organetto e zampogna" da un suo scritto inedito. Con Simone si occuperà degli arrangiamenti e di tutta la parte musicale per l'insolita formazione organetto, zampogna, percussioni e voce.
Nel febbraio del 2008 si occupa, con Pietro Carfì, della produzione artistica del disco "Tuttipari" (prod. Finisterre records/worldwide distr. Egea-Felmay) della nuova band Ipercussonici, da Catania, in distribuzione nazionale e internazionale dal maggio successivo.
Sempre con Pietro Carfì, nel mese di giugno dello stesso anno, cura la produzione esecutiva del disco "Zucchini flowers" del virtuoso della mandola Mimmo Epifani (prod. Finisterre records/worldwide distr. Egea-Felmay).
Nel mese di aprile è chiamato, con Gabriele Ortenzi, da Simone Cristicchi per mettere in scena “Svoltaren - dal futuro al passato senza passare dal via!”, uno spettacolo di monologhi e canzoni scritto dallo stesso cantautore romano.
Il consolidato rapporto artistico con Cristicchi, lo vedrà, nei mesi successivi, impegnato al suo fianco in numerosi spettacoli, dal duo organetto e voce, al fortunato spettacolo teatrale "C.I.M. - Centro di Igiene Mentale", scritto e interpretato dallo stesso cantautore.
Nello stesso mese, gli viene commissionata la colonna sonora per il cortometraggio "Lettera d'amore a Robert Mitchum" di Francesco Vaccaro, con un'inedita Piera Degli Esposti. Il corto, dalla critica definito "il piccolo gioiello" della Festa del Cinema di Roma 2007, verrà distribuito nel mese di giugno in tutti i migliori cinema italiani da Lucky Red.
Nel mese di ottobre è chiamato da Arlo Bigazzi come ospite del primo EP di Alessandro Benvenuti "Capodiavolo" (brano "Capodiavolo"; prod. Materiali Sonori/Morgana Edizioni), in uscita nel mese di novembre 2008.
Nello stesso mese realizza per l’etichetta Finisterre records la compilation “Sounds Goods!”, raccolta di brani di varie band della stessa etichetta per il mercato estero.
Ancora in ottobre, è chiamato dalla dirigenza di Slow Food, per occuparsi, in qualità di direttore artistico e musicista, della prima edizione di “Suoni di Terra Madre”, la rassegna musicale che nasce in seno a “Terra madre”, il più importante meeting del mondo legato alle comunità del cibo, con cadenza biennale (Torino, Lingotto e PalaIsozaki, 23-27 ottobre). Per l’occasione, accanto a Fabio Barovero e Luca Morino dei Mau Mau, selezionerà 10 formazioni di musicisti non professionisti provenienti dai 5 continenti, tra oltre 60 proposte, per mettere in scena uno spettacolo originale durante la cerimonia di chiusura svoltasi il 26 ottobre presso il PalaIsozaki di Torino, davanti a oltre 10.000 spettatori.
Dall’incontro con Pietro Carfì, nascerà la collaborazione, dal 2003, con la più importante rivista italiana di musiche “altre”: World Music Magazine. Numerose le recensioni, le inchieste, i reportage e gli approfondimenti firmati da allora. Con lo stesso Carfì si occupa, tra il 2006 e il 2007, della realizzazione degli ultimi tre dischi della collana “Tribù italiche” ("Tribù italiche: Puglia", "Tribù italiche: Lazio" e "Tribù italiche: Toscana"), distribuiti con la rivista in Italia e all’estero.
Dal 2008, collabora stabilmente con il nuovo Giornale della Musica dell'EDT di Torino.
Dal 2006 lavora come responsabile stampa e comunicazione, consulente musicale e responsabile produzione eventi per la storica etichetta indipendente e management Finisterre di Erasmo Treglia. Numerose le attività svolte, dalla “pre” alla “post-produzione” di eventi live tra cui dal 2004 “Intermundia – festa dell’intercultura” (la più importante rassegna sull’intercultura del centro-sud Italia), dal 2002 “La Zampogna - festival di musica e cultura tradizionale” (unico partner italiano dell’EFWMF - European Forum of Worldwide Music Festivals, si svolge in diversi comuni dell’area del sud pontino -LT-), dal 2006 “Re. Fo. La - Rete del Folklore nel Lazio” (primo network regionale di festival, comuni ed enti laziali).
Come musicista ha collaborato, tra gli altri, con Franco Battiato, Alessandro Benvenuti, Carmen Consoli, Gionata e Andrea Costa, Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Nino D’Angelo, Francesco De Gregori, Francesco Di Giacomo, Giovanni Lindo Ferretti, Giovanna Marini, Mau Mau, Hevia, Lucilla Galezzi, Gianni Maroccolo, Gianna Nannini, Carlos Nunez, Mara Redighieri, Piero Pelù, Peppe Servillo, Raffaello Simeoni, Ambrogio Sparagna, Sud Sound System.
DISCOGRAFIA

Vorrei Ballare Bosio Big Band (Finisterre Records 2001)

Sen Soj Trumàs (track “Craud”) Transgender (Snowdonia/New LM Records 2003)

Oriental Night Gianluca Esposito, Rosie Cantarella e Piero De Girolamo (track for the Volume House Departement 2003)

La Notte della Taranta 2005 Orchestra popolare “la Notte della Taranta” (Parco della Musica Records 2006)

La Notte della Taranta 2006 Orchestra popolare “la Nottedella Taranta” (Parco della Musica Records 2007)

Capodiavolo EP Alessandro Benvenuti (Materiali Sonori 2008)

La Chiara Stella Orchestra Popolare Italiana (Parco della Musica Records 2008)


COLONNE SONORE

Il sibilo lungo della taranta Lungometraggio di Paolo Pisanelli. Con Orchestra popolare “la Notte della Taranta”; musicista-autore musicale, con Lorenzo E. Fornasari, del “laboratorio della parola” di Giovanni Lindo Ferretti (Big Sur 2006)

Lettera d’amore a Robert Mitchum Cortometraggio di Francesco Vaccaro; con Piera Degli Esposti (Lucky Red 2008)

WebMaster: isalvi@libero.it
Redazione: info@organetto.it
© 2007 Organetto.it - tutti i diritti riservati