SILVIO PERON

E' nato a Cuneo nel 1962 e risiede a Robilante (CN). Ha iniziato ad interessarsi di musica tradizionale nel 1979 frequentando le feste nelle Valli Occitane del Piemonte e cominciando a suonare le prime courente con la fisarmonica a piano, per poi passare alla fisarmonica diatonica (organetto).
Ha suonato in gruppi di riproposta di musica occitana quali La Sourcino, Lou Dalfin, Compagnons Roulants, Mount-Joia e fa parte attualmente di Senhal, Jouvarmoni, duo Peron Ferrero, Tradalp. Ha partecipato a Le Vijà, gruppo patrocinato dalla Regione Piemonte con l'intento di radunare alcuni tra i più conosciuti musicisti nell'ambito folk piemontese. Ha fatto parte della Grande Orchestra delle Alpi formata da una sessantina di musicisti provenienti da tutto l'arco alpino e con in comune l'esperienza nella tradizione della propria zona. Da questa partecipa attualmente all’ensemble Tradalp, formazione composta  da una ventina di elementi che ha aderito al progetto ENFO (European Network of Folk Orchestras) insieme all'orchestra SonDeSeu di Vigo (Galizia) e alla Folk Big Band of Sibelius Academy di Helsinki.
Nel 2002 è nata la collaborazione con il cantante e compositore provenzale Jan-Marì Carlotti con il quale ha realizzato, insieme ad altri musicisti, lo spettacolo Nouvè dei 4 vents, proposto nel dicembre 2002 in una quindicina di concerti nella zona di Arles, Marsiglia ed Aix-en-Provence. Da qui Jan-Marì gli propone di entrare a far parte della nuova versione di Mount-Joia, l'ormai mitico gruppo provenzale nato nel 1973 agli albori della riproposta della musica occitana e non solo. 
Intensa è sempre stata l'attività rispetto alle serate di ballo, soprattutto in duo con Gabriele Ferrero (violino) o con Lele Viola (fiati).
E' stato membro per diversi anni del gruppo di ricerca e canto popolare Da pare ’n fieul di Bagnolo Piemonte (CN). Costante la collaborazione musicale con il ricercatore Gianpiero Boschero, membro dell’associazione occitanista Soulestrelh di Sampeyre (CN). Per conto di questa ha effettuato, tra le altre cose, lo studio delle musiche e partecipato alla realizzazione del disco Muzique Ousitane 2 sulle danze della media Val Varaita.
Suona dal 1987 per la Baìo di Rore (Sampeyre), festa di origine millenaria che si svolge ogni cinque anni, sicuramente la più grande e significativa festa delle Valli Occitane del Piemonte.
Ha collaborato in qualità di suonatore in vari corsi e stage di danza tradizionale occitana tenuti dalla moglie Marisa Dogliotti o da Gianpiero Boschero.
Ha vinto il concorso di composizione musicale per la danza Moulinet a Sampeyre nel 1986 e due sezioni del concorso Idea d’oc ’89 nell’ambito del Rescountre Ousitan a Robilante.
Ha partecipato con il gruppo Senhal a due festival dedicati all'organetto: a Trento per la rassegna "Itinerari Folk" e come gruppo ospite, invitato da Totore Chessa, al festival dell'organetto sardo di Irgoli (NU).
Intensa è anche l'attività discografica con diversi gruppi e la partecipazione in compilations e pubblicazioni varie dedicate alla musica folk (vedi discografia). Nel 2007 ha pubblicato un doppio cd comprendente una settantina fra courente e balèt, frutto di un approfondito studio sul repertorio dei suonatori di fisarmonica semitonata (semitoun) della Val Vermenagna.
Nel 2013 è uscito “Eschandihà de vita”, un cd di canzoni di sua composizione su vari personaggi delle Valli Occitane del Piemonte, con la collaborazione di 17 musicisti, da Monghidoro (BO) a Marsiglia.
Da una trentina d’anni insegna fisarmonica diatonica utilizzando un metodo personale collaudato ed affinato nel tempo basato sulla trasmissione orale. Ha come media una cinquantina di allievi, molti dei quali di giovanissima età. A questo proposito ha fondato il gruppo Jouvarmoni, composto mediamente da una quindicina di organettisti di età compresa tra i 7 e i 19 anni, nato con lo scopo di stimolare la passione per l’organetto e la condivisione di questa tra coetanei, offrendo la possibilità, eventualmente anche a chi ha iniziato a suonare da poco tempo, di fare un’esperienza di confronto con il pubblico e, il più delle volte, con gente che balla.
Dal 1996 è musicista di professione ed insegna presso il Civico Istituto Musicale di Borgo San Dalmazzo (CN), dove l’organetto é stato inserito ufficialmente nel programma annuale insieme agli altri strumenti. Da molti anni tiene un corso regolare per bambini ed uno per adulti presso la Biblioteca comunale di Robilante.
Nel 2004 ha iniziato un corso regolare di organetto durante una delle due ore di musica previste dall’orario ministeriale presso la Scuola media di Valdieri (CN), su iniziativa del Parco Alpi Marittime e in collaborazione con la Direzione didattica di Borgo S. Dalmazzo.
Da tempo svolge attività di insegnamento nel Nord Italia e in Francia nell’ambito di stages di approfondimento dello stile e interpretazione sull’organetto della musica da ballo delle Valli Occitane del Piemonte. Tra questi, da segnalare la partecipazione nell’aprile 2008 come insegnante agli stages nell’ambito della Fête de l'Accordéon Diatonique a Parigi, organizzata dall’associazione Diato Trad, insieme ad una decina di insegnanti francesi tra i più reputati, quali ad esempio Norbert Pignol, Yann Dour, Christian Maes, Bruno Le Tron, Emmanuel Pariselle…

SILVIO PERON: Strada Vallone Fantino 13 - 12017 Robilante (CN)  Tel. 0171.789181 – sílvio@peronsemiton.it
Discografia :

LA SOURCINO Canti e balli del cuneese e della Val Pellice (Vivi Records 1982)
LOU DALFIN L'aze d'Alegre (Prince ed. Musicali, Felmay 1984)
DA PARE 'N FIEUL Veuli sentì cantè (Sombrero 1986)
SENHAL Musica delle valli occitane del cuneese (Vivi Records, Felmay 1992)
S. PERON E G. FERRERO Ballo delle valli occitane d'Italia (Soulestrelh, Felmay, ALìE 1998)
COMPAGNONS ROULANTS Jan senso terro (FolkClubEthnosuoni/Regione Piemonte 2000)
LE VIJA’ La cadrega fiorïa (FolkClubEthnosuoni/Regione Piemonte 2000)
SENHAL La cavalio (Vivi Records, Felmay, ALìE 2002)
SILVIO PERON  Courente e balet - il semitoun in Val Vermenagna   (Ecomuseo della segale, Felmay, AlìE 2007)
TRADALP La musica tradizionale in una nuova dimensione orchestrale
(FolkClub, Maison musique, Artemotiva 2012)
SILVIO PERON Eschandihà de vita "Storie di personaggi delle Valli Occitane in Piemonte"
(Felmay, ALìE 2013)

Partecipazioni a Compilations e pubblicazioni varie:

AA.VV. "E sulla terra faremo libertà" (Istituto storico della resistenza e della società contemporanea nelle prov. di BI e VC 1999)
AA.VV. Muzique Ousitane 2 (Soulestrelh 1989)
M.PADOVAN Muzique Ousitane 3 (Soulestrelh 1992)
AA.VV. Lu cianto-viol / Il canta sentieri "Canto e musica popolare" (Vivi Records, Felmay 1994)
AA.VV. Bar Italia Musica organetto dall'Italia (Nascente GB 2000)
AA.VV. Le chant des Alpes - Polyphonies et musiques traditionnelles (Alpes Magazine, Mission des musiques et danses traditionnelles Provence-Alpes Côte d'Azur, CMT Rhone-Alpes 2000)
AA.VV. The Rough Guide to the music of Italy (World Music Network, Felmay 2000)
AA.VV. Gran bal du Piemont vol. 1 "Dalla tradizione piemontese al folk europeo" (MusicaViva 2001)
AA.VV. Tribù italiche-Piemonte (World Music magazine 2002)
AAVV Lu cianto-viol / Il canta sentieri - 20 anni (Vivi Records Felmay 2004)
AAVV Piemonte – Antologia della Musica Antica e Moderna (Dejavu Retro – Gold collection 2004)
AAVV La vì est lundji  Musica e canti francoprovenzali (MusicaViva 2006)
AAVV Tracce dal pianeta terra 4 (World Music magazine 2008)
AAVV La cota rusa Canti e balli della tradizione bovesana (PrimalpeMusica 2008)
ENSEMO PER OUSITANIO VIVO
(Ousitanio vivo, GAL terre d'oc, Lou dalfin 2013)

WebMaster: isalvi@libero.it
Redazione: info@organetto.it
© 2013 Organetto.it - tutti i diritti riservati